mercoledì 14 novembre 2012

Lonza di maiale al latte al profumo di cannella con purè di mele.



Il maiale con il latte è un grande classico, vi propongo questa ricetta che servo solitamente con il purè di mele, la cannella nella carne mi piace molto e in questo caso funge anche da elemento di unione tra la carne e la salsa di contorno....

 
Ingredienti per sei persone:

 1 pezzo da un kg circa di lonza di maiale
½ cipolla
1 gambo di sedano
1 carota
½ bicchiere di vino bianco
1 litro di latte
salvia - noce moscata - cannella

4 mele
1 limone
sale e pepe e zucchero
olio di oliva
burro




Procedimento:

Per prima cosa sarebbe meglio legare il pezzo di carne, se non ci ha ancora pensato il vostro macellaio, per fare in modo che durante la cottura non perda la sua forma.
In una pentola scaldate un po’ d’olio (a fuoco vivace) mettete la cipolla, il sedano e la carota  puliti e tagliati grossolanamente e soffriggeteli.



Aggiungete la carne e fatela rosolare girandola finché non è “sigillata” in tutte le sue parti.



Bagnate la carne con il vino bianco e quando sarà consumato abbassate il fuoco e aggiungete il latte caldo fino a coprire metà della carne, salate e pepate e aggiungete gli aromi. Io ho scelto una stecca di cannella, una fogliolina di salvia e una grattata di noce moscata, ma gli aromi li potete variare a vostro piacimento.



Potete continuare la cottura a fuoco basso oppure trasferire la pentola in forno a 180 gradi (ovviamente non deve avere parti in plastica); in entrambi i casi vi consiglio di cuocere la carne per un paio d’ore (anche se per il peso della carne basterebbe molto meno), in questo modo rimarrà più morbida e meno asciutta.

A cottura ultimata eliminate dal liquido di cottura le verdure e gli aromi e frullatelo con il minipimer. 


Per il purè sbucciate le mele, tagliatele a pezzi e mettetele in una padella antiaderente con un pezzettino di burro, aggiungete una spruzzata di succo di limone (poco poco) sale pepe un pizzico di zucchero e un pezzettino di cannella, coprite con un coperchio e  cuocete a fuoco basso finché le mele non sono abbastanza molli da poter essere schiacciate con la forchetta per ottenere il purè.

Tagliate la lonza (preferibilmente fredda) a fettine. Al momento di servirla riscaldatela,  ricopritela con il sugo di cottura e accompagnate con il purè di mele.

Potete tenere il sugo di cottura così com’è oppure potete addensarlo con del roux (in un pentolino sciogliete 30 grammi di burro e aggiungete della farina in uguale quantità girando con una frusta, quando si è formata una cremina aggiungetela al sugo di arrosto caldo continuando a girare finché il sugo di arrosto non sarà completamente liscio. Vi consiglio di aggiungere il roux poco alla volta fin che non avete ottenuto la consistenza desiderata). Se optate per questa variante vi consiglio di tenere da parte un po' di sugo da aggiungere alla carne tagliata a fette per riscaldare il tutto, altrimenti potete scaldare la carne con tutto il sugo di cottura.


Abbinare un vino a questo piatto non è così semplice, partiamo da un taglio di carne piuttosto magro con una salsa bianca leggermente speziata e un contorno dolciastro, la scelta può variare da un bianco con una buona struttura a un rosso giovane, vi propongo due alternative:
se desiderate un rosso un Ruché D.o.c.g. come quello di Montalbera i profumi floreali e speziati si abbineranno perfettamente al vostro piatto, se desiderate un bianco, potete optare per un Controguerra bianco D.o.c. come l’Illuminati Daniele, la sua struttura infatti lo rende un ottimo abbinamenti con piatti di questo tipo.

buona cucina a tutti!!!

2 commenti:

  1. La proverò al più presto!!
    Congratulazioni.....aspettiamo altre ricette!!
    Monica Cin !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! Monica :)
      provvederò al più presto!!!

      Elimina